GFAD

GRUPPO FAMIGLIE ADOZIONI A DISTANZA STEZZANO

Adozioni

distanza

sostegno

aiuto

solidarietà

 

HERMINIA QUISPE – GRUPO FAMILIAR No. 36

Cochabamba, 27 de septiembre de 2015

 

 

Quando il papa’ dei miei figli mi lascio’ non sapevo che fare, ero disperata ,non avevo lavoro, rimasi con tre bambine e due bebe’ in braccio che sono i miei gemelli;  avevano pochi mesi e mi dissero che potevo rivolgermia una istituzione , arrivai a quella di Padre Berta con i miei figli in braccio. Mi ricevettero Luciano e Terry e la assistente sociale la signora Aydee’, mi aiutarono nel momento che piu’ necessitava, le mie piccole erano ammalate.

Aspettai che col tempo i miei figli avessero padrini ed inizio’ ad arrivare l’aiuto e con il mio lavoro potevo andare avanti ed appresi molte cosecon la gente che conobbi, lavava indumenti, facevo pulizia nelle caseed altri lavori per coprire le spese della famiglia. Appresi artigianato manuale e poco a poco feci questo lavoro da sola e vendevo i miei prodotti , i miei figli continuarono a studiaree crescere con l’aiuto dei padrini, pure la istituzione mi aiuto’ a costruire 2 stanzette nella casa di mio papa’ per poter vivere con i miei figli e non pagare l’affitto; da allora iniziai a migliorare e vidi crescere i miei figli con l’appoggiodi Luciano e Terry, i loro consigli e raccomandazioni mi servirono molto.

Ora le mie figlie piu’ grandi sono professioniste, una e’ ragioniera sposata e due figli e vive con suo marito, l’altra mia figlia e’ insegnanteha tre figli e non le e’ andato bene il matrimonio pero’ lavora e con l’aiuto di tutti noi va avanti; l’altra mia figlia studio’ infermeria, vive con noi , sta iniziando a lavorare ed essere indipendente ;i miei figli gemelli ,che sono gli ultimi continuano nelle superiori , il prossimo annoavranno il diploma , hanno l’esempio delle loro sorelle per potercontinuare gli studi ed essere professionisti.

Io iniziai a lavorare come ausiliare dell’insegnante e rimpiazzavo insegnanti che erano in vacanze, lo feci in varie scuole e questo mi ha motivatoa studiarein un programa del Magistero per avere il diplomacome maestra nell’anno 2017 e poterentrare a lavorare nel magistero in modo regolare; e’ molto sacrificio perche ‘  devo andare a scuola la notte ed i fine settimana, studiare e presentare lavori per approvare le materieed alla mia eta’ questo mi costa molto di piu’.

Ci sono stati momenti nei quali volevo lasciare tutto perche’ non potevo con lo studio, il lavoro, i lavori di casa e l’appoggio ad ognuno dei miei figli; pero Luciano, Terry con la psicóloga e la assistente sociale miincoraggianoper continuare, sono 4 anni di studioe so che vale la penae non manchero’ alla loro fiducia, prendero’ questo titolo e daro’ questa allegria ai padrini e alla istituzione; con la benedizione di Dio occorre continuare ,grazie di tutto cuore ai padrini ed alla istituzione.

Cuando me dejó el papá de mis hijos no sabía qué hacer, estaba desecha no tenía trabajo, me quedé con tres niñas y dos bebés en brazos que son mis mellizos; apenas tenían unos meses me dijeron que yo podía ir a un Centro y así llegué a la institución del Padre Berta agarrando a mis hijos en brazos. Me recibieron don Luciano, la señora Tery y la trabajadora social que era doña Aydé, me ayudaron en el momento que más necesite de ayuda mi bebe estaba enferma.

Esperé y con el tiempo mis hijos tuvieron sus padrinos y me empezó a llegar ayuda y con mi trabajo empecé para salir adelante empecé a aprender muchas cosas nuevas con la gente que conocí, lavaba ropa, limpiaba casas y otros oficios para solventar los gastos de mi hogar. Aprendí a hacer manualidades y poco a poco fui haciendo este trabajo yo sola para vender, mis hijos siguieron estudiando y creciendo con la ayuda de sus padrinos, la institución también me ayudo con la ayuda de los padrinos a construirme unos cuartitos en casa de mi papá para vivir con mis hijos y no pagar alquileres; desde entonces empecé a salir adelante y vi crecer a mis hijos con el apoyo de don Luciano y doña Tery sus consejos y recomendaciones me sirvieron de mucho.

Ahora mis hijas mayores son profesionales una es Auditora se casó y tiene dos hijos vive con su esposo, mi otra hija es profesora y tiene tres hijos no le fue bien en el matrimonio pero trabaja y con la ayuda de todos nosotros sale adelante, mi otra hija estudió enfermería y todavía vive con nosotros está empezando a trabajar en su carrera y salir adelante; mis hijos mellizos que son los menores continúan en colegio el próximo año salen bachiller y tienen el ejemplo de sus hermanas mayores para continuar sus estudios y también salir adelante.

Con el tiempo yo empecé a trabajar como auxiliar de profesora y reemplazando a profesores que entraban de vacaciones, reemplacé en varios colegios lo que me motivó a estudiar en un programa del magisterio para titularme como maestra el año 2017 y poder ingresar a trabajar en el magisterio de manera regular; es muy sacrificado por que debo pasar clases por las noches y los fines de semana, estudiar y presentar trabajos para aprobar las materias y a mi edad esto me cuesta mucho más. 

Hubo ocasiones en las que tuve ganas de dejar todo porque no podía con los estudios, el trabajo, las labores de la casa y el apoyo a cada uno de mis hijos; pero don Luciano, doña Tery, con la psicóloga y la trabajadora social me alientan para seguir adelante son cuatro años de estudio que sé que valdrán la pena y no los defraudare, sacare ese certificado y les daré la alegría a los padrinos y la institución; con la bendición de Dios hay que seguir adelante, gracias de todo corazón a los padrinos y a la institución.

Quando il papa’ dei miei figli mi lascio’ non sapevo che fare, ero disperata ,non avevo lavoro, rimasi con tre bambine e due bebe’ in braccio che sono i miei gemelli;  avevano pochi mesi e mi dissero che potevo rivolgermia una istituzione , arrivai a quella di Padre Berta con i miei figli in braccio. Mi ricevettero Luciano e Terry e la assistente sociale la signora Aydee’, mi aiutarono nel momento che piu’ necessitava, le mie piccole erano ammalate.

Aspettai che col tempo i miei figli avessero padrini ed inizio’ ad arrivare l’aiuto e con il mio lavoro potevo andare avanti ed appresi molte cosecon la gente che conobbi, lavava indumenti, facevo pulizia nelle caseed altri lavori per coprire le spese della famiglia. Appresi artigianato manuale e poco a poco feci questo lavoro da sola e vendevo i miei prodotti , i miei figli continuarono a studiaree crescere con l’aiuto dei padrini, pure la istituzione mi aiuto’ a costruire 2 stanzette nella casa di mio papa’ per poter vivere con i miei figli e non pagare l’affitto; da allora iniziai a migliorare e vidi crescere i miei figli con l’appoggiodi Luciano e Terry, i loro consigli e raccomandazioni mi servirono molto.

Ora le mie figlie piu’ grandi sono professioniste, una e’ ragioniera sposata e due figli e vive con suo marito, l’altra mia figlia e’ insegnanteha tre figli e non le e’ andato bene il matrimonio pero’ lavora e con l’aiuto di tutti noi va avanti; l’altra mia figlia studio’ infermeria, vive con noi , sta iniziando a lavorare ed essere indipendente ;i miei figli gemelli ,che sono gli ultimi continuano nelle superiori , il prossimo annoavranno il diploma , hanno l’esempio delle loro sorelle per potercontinuare gli studi ed essere professionisti.

Io iniziai a lavorare come ausiliare dell’insegnante e rimpiazzavo insegnanti che erano in vacanze, lo feci in varie scuole e questo mi ha motivatoa studiarein un programa del Magistero per avere il diplomacome maestra nell’anno 2017 e poterentrare a lavorare nel magistero in modo regolare; e’ molto sacrificio perche ‘  devo andare a scuola la notte ed i fine settimana, studiare e presentare lavori per approvare le materieed alla mia eta’ questo mi costa molto di piu’.

Ci sono stati momenti nei quali volevo lasciare tutto perche’ non potevo con lo studio, il lavoro, i lavori di casa e l’appoggio ad ognuno dei miei figli; pero Luciano, Terry con la psicóloga e la assistente sociale miincoraggianoper continuare, sono 4 anni di studioe so che vale la penae non manchero’ alla loro fiducia, prendero’ questo titolo e daro’ questa allegria ai padrini e alla istituzione; con la benedizione di Dio occorre continuare ,grazie di tutto cuore ai padrini ed alla istituzione.

 

Herminia Quispe